Lago Ciul a Tramonti di Sopra

SEZIONE: Montagna
il 14/10/2018

Programma

                                                 A TUTTI  GLI ASSOCIATI e SIMPATIZZANTI

 

TRAMONTI DI SOPRA e LAGO DEL CIUL

Domenica 14 ottobre 2018

 

 

Questa volta ci recheremo in una zona non troppo distante da Pordenone, la Val Tramontina, dove, partendo da Tramonti di Sopra e risalendo il corso del Meduna, giungeremo al Lago del Ciul.

Appuntamento alle ore 07:00 presso il solito parcheggio Davanzo per chi parte da Pordenone e ricongiungimento alle 7:40 con chi proviene da altre località presso il bar Barbagigi in piazza a Meduno. Proseguiremo poi verso Tramonti di Sopra, dove lasceremo le auto in località Pradiel (mt 423).

Per le 08:30 cominceremo la nostra escursione, percorrendo inizialmente un breve tratto di strada asfaltata (sentiero CAI 386) e poi una comoda mulattiera fino a raggiungere, in circa una mezz’ora, le famose “Pozze Smeraldine” (mt 460), che ci affascineranno con il loro tipico colore verde smeraldo.

Da qui proseguiremo, sempre costeggiando il torrente Meduna, fino ad arrivare, in circa un’ora, al borgo abbandonato di Frassaneit. Durante il tragitto potremmo ammirare l’aquila di Frascola, grande formazione rocciosa a forma appunto di aquila.

Il paese di Frassaneit è diviso nelle frazioni di Sotto (mt 525) e di Sopra (mt 561); esso non ha radici storiche così antiche come quelle di Tramonti ma vanta comunque qualche secolo di vita. Nelle sue case, fino al primo dopoguerra, abitavano una dozzina di famiglie, e molti passavano lì anche tutto l’inverno; negli anni ’50 i bambini (più di una ventina) potevano regolarmente seguire le lezioni presso la scuola del paese, dove la maestra insegnava a leggere, scrivere e “far di conto” a classi unite. Il paese era anche dotato di un mulino, che rappresentava un punto di riferimento per chi stazionava negli altri “luoghi” della zona, quali Ciul e Selis. Gli abitanti di allora raggiungevano a piedi le località della Val Tramontina trasportando sulla schiena anche 60 Kg di peso, in quanto le dimensioni della strada non consentivano il passaggio di carri. Per Frassaneit, in direzione della F.la Caserata e quindi della Val Cellina, passarono, il 6 novembre 1917, gli alpini della 69ª Compagnia del Gemona, in ritirata dalla battaglia della Val Meduna, che aveva visto il sopravvento degli austro-germanici; i superstiti della 70ª Compagnia furono invece sorpresi dal nemico e costretti alla resa la sera del 7, nei pressi di Inglagna.

Dopo una breve sosta, proseguiremo su stretto sentiero in direzione della diga e del lago del Ciul (mt 580), che raggiungeremo in poco meno di due ore seguendo il sentiero CAI 398. In questo tratto il sentiero si fa più difficile e necessita di particolare attenzione, non tanto per le pendenze, quanto per la ridotta larghezza del sentiero e  soprattutto, per la presenza di alcune strette cenge esposte con sottostante strapiombo..

Nei pressi del lago, attorno alle 11:30/12:00, consumeremo il pranzo al sacco, direttamente sul sentiero in quanto non ci sono zone attrezzate e, dopo le foto di rito, prenderemo la via del ritorno sul medesimo tracciato dell’andata raggiungendo le auto intorno alle 16:00/16:30.

Sulla strada del ritorno, a Tramonti di Sotto, ci fermeremo per il “terzo tempo” e scambiarci le nostre impressioni.

Difficoltà e tempi:  –  Carta Tabacco 28, dislivello m. 600, tempi di percorrenza a/r 6 ore circa

 

QUOTE: SOCI GR. MONT. € 5,00 – SOCI CRAL € 7,00 – ESTERNI € 8,00

Spese KM auto da concordare con il proprietario della vettura.

per info:  Belfio Luigino    339 25 24 355

Idea di Paolo Furlan                                                                         Paolo Furlan      329 32 30 666

 

Pordenone 25/09/2018                                                                                  IL DIRETTIVO

 

La quota comprende: caffè del mattino e terzo tempo.

I partecipanti all’iniziativa cui sopra dichiarano di conoscere e di attenersi alle disposizioni del “Regolamento interno” del Gruppo Montagna ed in particolare all’art.6, ed esonerano e sollevano i rappresentanti e referenti del CRAL della Sezione Gr.Montagna da qualsiasi responsabilità per eventuali danni a persone o cose che si verificassero prima, durante e dopo l’iniziativa trasferimenti compresi.

 

 

Prossima uscita 27-28 ottobre AUTOGESTITA in zona del Cividalese

 

Prenotazione entro il 12 ottobre 2018.

 

Quote di partecipazione

Vedi programma