Fortajada S.Marco

SEZIONE: Montagna
il 25/04/2018

Programma

A TUTTI  GLI ASSOCIATI e SIMPATIZZANTI

 

       FESTA della LIBERAZIONE e ns/ FORTAIA                                                           MER. 25 APRILE 2018 a Paludea in Val Cosa

 

 

 

Il territorio comunale di Castelnovo è caratterizzato da una miriade di colline, elevazioni, vallecole, canaloni, torrentelli ed è attraversato, nella sua valle più ampia, dal torrente Cosa, che nasce più a monte del Monte DAGN, ove ci sono anche le sorgenti dell’acqua “Pradis”. In questo contesto sono sorti, senza alcun ordine quasi seminati a spaglio, oltre una quarantina di insediamenti di medie e piccolissime consistenze.

Paludea, sita a fondo valle, è una delle frazioni più abitata e pertanto ha assunto la sua dovuta importanza quale Capoluogo con Centro Polifunzionale gestito dalla Proloco locale, in ambienti sia coperti e chiusi o in aree aperte e noi saremo ospiti in queste strutture.

 

Per i “zona Pordenone” ore 08.00 partenza dal Davanzo Park.  Poi via Cimpello/Sequal /Lestans/Travesio si giunge a Paludea.  Sistemazione delle vetture sul visibilissimo ampio parcheggio a sx appena entrati in paese. E subito si nota l’ampia area festeggiamenti riservata per noi per questa giornata. Qui arriveranno quelli partiti da altre località ed entro le ore 9,00/9,15 saremmo tutti pronti per l’alza bandiera con omaggio floreale a coloro che lottarono per lasciarci la libertà di cui godiamo e pure ottemperando alla Festa Nazionale del 25 Aprile.

Alle 09.30/40 inizia la ns/ camminata lungo la provinciale, verso nord per 10 minuti, fino al Ponte di Pietro sul torrente Cosa. Incontreremo la sorgente Tof e seguiremo il greto di un rio, fino all’abitato di Almadis (quota 249). Imboccata a sx una caratteristica “clapadoria” (sentiero lastricato) in decisa salita, con pendenza decrescente, raggiungeremo la dorsale (quota 440) ove c’è un camposanto e la chiesa, in disuso, di S. Vincenzo. Il percorso (elementare), si svolge all’interno di un bosco ceduo, con castagni, carpini ed un disordinato ed incolto sottobosco. Li si vedrà se sarà il caso di raggiungere l’Ancona della SS. Trinità (quota 516) o iniziare la discesa fermandosi a Praforte Vecchio, borgo abbandonato agli inizi degli anni 70. Il sentiero continua in discesa risalendo in breve il Col Navicello ed abbassandoci, su buona mulattiera, verso case Vedunza e da qui, per asfalto tornare a Paludea dove i ns/ chefs e le vallette, hanno predisposto per il pranzo.

Sul tardi si procederà alla preparazione e degustazione della “fortaja”.

I colleghi della Sez. Ciclismo hanno premesso di raggiungerci in … bici per il pranzo e festeggiare con noi

forse il primo gemellaggio tra Sezione del CRAL, che è “cosa buona e giusta”.

 

PS!  In caso di brutto tempo dopo il pranzo è previsto una visita in Valeriano alle cantine Bulfon (vini “tratti” da antichi vitigni autoctoni) ed un escursus nelle vicinanze agli affreschi del Pordenone/Amalteo, con guida.

Abbigliamento di stagione, bastoncini, calzature per trekking leggero dislivello: 270 mt. – tempi di percorrenza: ore 3/3.30 – percorso escursionistico.

 

QUOTE  SOCI Gr.MONTAGNA € 12,00 -SOCI CRAL € 15,00 -AGGREGATI € 18,00

La quota comprende l’affitto della struttura, il pranzo, la fortaiada finale, varie ed eventuali

 

IDEA: MAURO MARIO

 

info  Belfio        339 2524355

Colavitti     339 1315177

 

IL DIRETTIVO

Pordenone 9/04/2018

 

Con il solo fatto di iscriversi all’escursione, ciascun partecipante accetta di osservare le norme del “Regolamento interno” del Gruppo ed in particolare del’art.6, esonerando il CRAL, la Sezione Montagna, e i Responsabili dell’escursione da ogni responsabilità per incidenti di qualsiasi genere  che si verificassero nel corso della stessa, trasferimenti compresi

 

FORSE avremo un simpatico chitarrista triestino con le canzoni dei vecchi tempi non solo triestine !!!

 

Prossima uscita 6 Maggio 2018 – TROI dai SCHIARBON con P. Falcon

_________________________________________________________________________________________

Iscrizione entro il 22 Aprile 2017 a mezzo e-mail gruppomontagnabpfa@gmail.com

Segnalando la partecipazione di evtl altri soci e/o aggregati

Quote di partecipazione

vedi programma