Anello della Val Rosandra TS

SEZIONE: Montagna
il 12/03/2017

Programma

A TUTTI I SOCI ED AGGREGATI

Anello della VAL ROSANDRA Trieste

Domenica 12 Marzo 2017

Falliti i vari tentativi di calzare le cjaspole ed essendoci accontentati di pestare qualche macchia di neve, iniziamo oggi il periodo delle escursioni vere e proprie sperando di aver maggior fortuna.

E cominciamo in modo assolutamente soft andando a Trieste, accompagnati dai nostri soci triestini, a conoscere la Val ROSANDRA, valle chiusa sulla Slovenia di una bellezza davvero unica. Camminata per famiglie, facile che più facile non si può, quindi adatta a TUTTI.

 

Ritrovo al Davanzo Parking alle ore 07:00 e partenza per autostrada Portogruaro -Trieste. Dopo l’uscita di Monfalcone sempre diritti su E70 direzione Slovenia-Capodistria e prendere l’uscita GRANDI MOTORI – WARTZILA, poi proseguire per Bagnoli della Rosandra dove arriveremo verso le 08:30.

Ampio parcheggio vicino al centro dove ci ricongiungeremo con chi proviene da altre direzioni.

Qui in piazza caffè del mattino e del benvenuto verso le 08:45/50.

Intorno alle 09:00 inizio escursione su sentiero CAI 01. Poco dopo incontreremo i resti dell’antico acquedotto romano del I° sec d.C. lungo 15 km circa che portava l’acqua a Trieste. Si prosegue lungo la valle fino a raggiungere la chiesetta di S.Maria in Siaris di periodo medievale, dove ci riposeremo un po’. Ripreso il cammino incontreremo la cascata sul torrente Rosandra, unico corso fluviale del Carso. Qui foto di gruppo che dovrà arricchire il nostro prossimo calendario. Subito dopo un ponticello si arriva a Botazzo (195 m), ultime case sul confine Italiano, pochi metri più in là incomincia la Slovenia. Breve sosta al bar di Botazzo prima di proseguire sulla pineta in pendenza più marcata fino a raggiungere la vecchia ferrovia divenuta ormai da tempo pista ciclabile e pedonale.

Si prosegue per circa 2 km sulla ciclabile fino a raggiungere la quota di circa 442 m da dove si domina tutto il golfo di Trieste. Ora in leggera discesa si arriva a S.Lorenzo ed infine si rientra a Bagnoli verso le 13:30 circa ed finalmente al rif. Premuda (82 m) dove ci aspetta il “TERZO TEMPO” quale meritato ristoro con pastasciutta (e non solo). Curiosità  di questo rifugio il fatto d’essere il rifugio CAI più “basso” d’Italia.

Al termine e senza fretta ognuno prende la via del ritorno per proprio conto.

 

Dislivello: 340 m in continuo saliscendi

Tempi: 3 ore senza le soste, Distanza 6,5 km   Riferimento Carta Tabacco 47

Quote: SOCI Gr.MONTAGNA € 18,00 –  SOCI CRAL € 20,00  – AGGREGATI € 25,00

Costi viaggio: da Pn € 30,00 (indicativo) da dividersi tra conducente e trasportati

Proponente Belfio Luigino                                             cel 339 2524355

info               Colavitti Roberto                                              339 1315177

e con l’aiuto  di Pross Donatella

Pordenone 27/02/2017                                                                                  Il direttivo sez. Gruppo Montagna

La quota comprende: caffè del mattino, sosta Botazzo, “terzo tempo”

La quota non comprende: extra individuali e tutto quanto non compreso nella “quota comprende”

I partecipanti all’iniziativa cui sopra dichiarano di conoscere e di attenersi alle disposizioni del “Regolamento interno” del Gruppo Montagna ed in particolare all’art.6, e pertanto esonerano e sollevano il CRAL e la Sezione Gr,Montagna, i loro rappresentanti e referenti da qualsiasi responsabilità per eventuali danni a persone o cose che dovessero verificarsi prima, durante e dopo l’iniziativa stessa.  In allegato il “REGOLAMENTO INTERNO” aggiornato 2017 della Sezione

Iscrizione entro il 9 Marzo 2017 a mezzo e-mail gruppomontagnabpfa@gmail.com

Segnalando la partecipazione di evtl altri soci e/o aggregati

___________________________________________________________________________

Prossima uscita 24-26 marzo 2017 Colli Berici ed EUGANEI con Cai d’Este