Tour Sri Lanka
dal 02/11/2017
al 12/11/2017

sri6 sri4 sri3 sri1

Giovedì 02 Novembre 2017- Italia/Colombo:

Incontro dei partecipanti e trasferimento con pullman GT riservato in aeroporto Marco Polo a Venezia per la partenza del volo di linea Emirates per Colombo, con cambio aeromobile a Dubai (volo notturno).

Venerdì 03 Novembre 2017 – Colombo/Anuradhapura:

Pensione completa. Arrivo a Colombo in mattinata. Incontro con la guida e trasferimento in hotel ad Anuradhapura (4 ore circa). All’arrivo sistemazione nelle camere riservate. Nel pomeriggio visita del Tempio della Roccia Isurumuniya, risalente al III secolo a.C. Pernottamento. Il 3 novembre è Poya, giornata festiva in Sri Lanka. Durante le giornate di Poya NON vengono servite bevande alcooliche nei bar e nei ristoranti di tutto il paese.

Sabato 04 Novembre 2017 – Anuradhapura/Aukana/Dambulla:

Pensione completa. Al mattino visita di Anuradhapura, prima capitale singalese, dal IV secolo a.C. al X d.C.. Attualmente la città appartiene ai Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO e si trova 205 chilometri a nord dell’attuale capitale Colombo. Nel pomeriggio visita della gigantesca statua di Budda ad Aukana, la cui altezza è di oltre 12 metri, caratterizzata da una veste dalla elaborata lavorazione. Proseguimento con la visita dei bellissimi templi scavati nelle grotte a Dambulla: che si trovano sulla sommità di una collina con 400 scalini. Il tempio è composto da cinque grotte, convertite in reliquiari, costruite sotto ad una roccia alta 150 metri. Sono di gran lunga le più imponenti dello Sri Lanka. Pernottamento.

Domenica 05 Novembre 2017 – Dambulla/Polonnaruwa/Minneriya/Dambulla:

Pensione completa. Al mattino partenza alla volta di Polonnaruwa (Patrimonio dell’Umanità UNESCO), seconda antica capitale del regno singalese tra l’XI e il XIII secolo, i cui templi e sculture sono fra i meglio conservati del Paese. Nel pomeriggio safari in jeep nel parco nazionale di Minneriya. Il parco, che si trova al centro del “triangolo culturale” nella strada tra Habarana e Polonnaruwa, ha una superficie di 8.890 ettari e l’elemento centrale è l’antica “Minneriya Tank”, uno sterminato lago artificiale fatto scavare nel IV secolo d.C. dal re Mahasena. Pernottamento.

Lunedì 06 Novembre 2017 – Dambulla/Sigirya/Matale/Kandy: 

Pensione completa. Al mattino partenza alla volta di Sigiriya. Visita dell’imponente fortezza, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, edificata su una roccia del V sec. e alta circa 370 metri (la salita richiederà un paio d’ore circa, ci sono più di mille gradini). Nel pomeriggio, partenza per Kandy. Lungo il percorso è prevista la visita del tempio indù e una sosta a una piantagione di spezie a Matale. Arrivo a Kandy e visita della città più sacra dello Sri Lanka, nonché terza capitale del regno singalese. Pernottamento.

Martedì 07 Novembre 2017 – Kandy/ Peradeniya/Kandy:

Pensione completa. Mattinata dedicata alla visita dei Giardini Botanici di Peradeniya, che occupano un terreno di circa 60 ettari. Fra le migliaia di specie di alberi e di piante coltivate anche un magnifico boschetto di Ficus elastica con i rami piegati fin quasi al suolo, l’albero salsiccia dell’Africa, i cui frutti assomigliano a delle grosse salsicce, l’albero delle palle di cannone i cui fiori sferici esplodono in petali rossi, bambù giganti, originari della Birmania e della Malesia, tamarindi, magnolie, gelsomini e orchidee, oltre a svariatissime qualità di spezie come cardamomo, chiodi di garofano, cannella, noce moscata, vaniglia, pepe. Nel pomeriggio rientro a Kandy e visita della graziosa città che sorge attorno ad un lago, con il Tempio del Sacro Dente (Dalada Maligawa) e della piazza del mercato. Il Tempio del Dente di Buddha sorge in città e rappresenta uno dei maggiori centri di pellegrinaggio buddhista, essendo considerato il luogo di culto più importante dello Stato, il tempio è un’imponente costruzione rosa e bianca, che faceva parte dell’antico Palazzo Reale di Kandy. La reliquia non è visibile, essendo custodita in uno scrigno d’oro, con intorno tavoli ricolmi di fiori portati dai moltissimi pellegrini che qui si raccolgono in preghiera. Pernottamento.

Mercoledì 08 Novembre 2017 – Kandy/Nuwara Eliya:

Pensione completa (pranzo in treno con box lunch). Al mattino trasferimento alla stazione ferroviaria di Kandy e partenza in treno (1^ classe) per Nanu Oya (3 ore e ¾ circa), a 10 km da Nuwara Eliya, suggestiva stazione montana nota già al tempo della colonia britannica (1889 m. di altitudine). All’arrivo visita ad una piantagione di tè e ad alcuni scorci naturali di grande fascino. Il primo britannico a insediarsi a Nuwara Eliya fu Sir Samuel Baker che nel 1847 vi stabilì un allevamento di bovini, con manodopera fatta venire direttamente dall’Inghilterra. In seguito Sir William Gregory, governatore di Ceylon dal 1872 al 1877, si innamorò della cittadina dedicandole molte

cure. A lui si deve la bonifica della palude a sud del centro e di cui oggi rimane un idilliaco laghetto che porta il suo nome. Le colline di Nuwara Eliya sono state terrazzate per accogliere colture di ortaggi tipiche dell’Europa ed estese piantagioni forniscono le migliori qualità di té al mondo. Pernottamento.

Giovedì 09 Novembre 2017 – Nuwara Eliya/Galle/Belapitiya:

Pensione completa. Al mattino partenza per Galle, colonia portoghese, olandese e infine inglese. Galle è il miglior esempio di città fortificata costruita dagli europei nel sud e sud-est dell’Asia e mostra le interazioni tra gli stili architettonici europei e le tradizioni asiatiche. La città vecchia è un patrimonio dell’Umanità nonché la più grande fortezza di origine europea tra quelle rimaste in Asia. Tempo a disposizione per passeggiare nell’antico quanto affascinante quartiere del Fort. Trasferimento quindi in hotel a Belapitiya. Pernottamento.

Venerdì 10 Novembre 2017 – Belapitiya:

Pensione completa. Intera giornata di relax balneare.

Sabato 11 Novembre 2017 – Belapitiya/Colombo:

Pensione completa. Mattina a disposizione per il relax sulla spiaggia. Nel primo pomeriggio partenza per Colombo e giro panoramico della capitale (le aree residenziali e commerciali, il bazaar di Pettah, il Palazzo del Governo). Il nome della città, introdotto dai portoghesi nel 1505, sembrerebbe derivato dal termine singalese classico kolon thota, che significa “porto sul fiume Kelani”. Un’altra etimologia suggerita è che derivi dall’espressione singalese kola-amba-thota, che significa “porto con frondosi alberi di mango”. Colombo ottenne l’indipendenza pacificamente nel 1948. Tuttavia, l’occupazione straniera ebbe un enorme impatto sulla cultura locale, nonché nell’architettura della città. Cena di arrivederci. Dopo cena, trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo notturno  di rientro in Italia (nessun pernottamento).

Domenica 12 Novembre – Colombo/Italia:

Nelle prime ore del mattino partenza per l’Italia con volo di linea Emirates via Dubai via Dubai. Arrivo e rientro a destinazione con pullman GT riservato.

Nota: le distanze e i tempi di percorrenza riportati nel programma sono forniti, come le descrizioni delle località, a titolo puramente indicativo; le visite previste sono garantite anche se la sequenza delle visite è da ritenersi orientativa e potrà subire variazioni, indipendenti dalla nostra volontà, secondo disponibilità delle autorità preposte ai siti, dagli effettivi operativi dei voli e dal traffico.

Operativo voli: 1 EK  136 G  2NOV   VCEDXB   HK30      1525-4 0015-5 Y-G 2 EK  650 G  3NOV   DXBCMB  HK30      0235-5 0825-5 Y-G 3 EK  349 G 12NOV  CMBDXB HK30      0255-7 0555-7 Y-G 4 EK  135 G 12NOV  DXBVCE   HK30      0940-7 1320-7 Y-G

GLI HOTELS DEL TOUR: (o similari di categoria pari o superiore) Anuradhapura            1 notte          Palm Garden 3* (camere standard) Dambulla                     2 notti            Amaya Lake, 4* (camere superior villas) Kandy                           1 notte          Amaya Hills, 4* (camere superior) Nuwara Eliya               1 notte          Araliya Green Hills, 3*sup (camere deluxe) Balapitiya                     2 notti            Hotel Shinagawa Beach, 4* (camere deluxe) Le camere saranno a disposizione all’arrivo del gruppo e fino alle 12h00 (le 13h00 l’ultimo giorno).

Allegare e inviare alla segreteria del CRAL copia del proprio passaporto con validità  residua superiore ai 6 mesi, con aggiunta di indirizzo completo, residenza e professione.

ISCRIZIONI ENTRO IL:   07 AGOSTO 2017 Circolo Ricreativo Aziendale Lavoratori di FriulAdria-Cral FriulAdria Via Oberdan n. 2, 33170 Pordenone PN  www.cralfriuladria.it       circolodelpersonalefriuladria@credit-agricole.it

 

UZBEKISTAN la terra di Tamerlano
dal 06/10/2017
al 13/10/2017

Uzbekistan, la terra di  Tamerlano

   dal  6 al  13  Ottobre  2017

Il tour percorre le tappe più celebri della Via della Seta e propone i “must” di un viaggio in Uzbekistan, sintesi storica e culturale dell’Asia Centrale e della sua millenaria civiltà. Samarcanda, maestosa e ricca di preziosi monumenti dell’epoca di Tamerlano dalle cupole di un turchese accecante; Bukhara, la città santa, fiabesca, magnificamente conservata e dal fascino indicibile; Khiva, sito di valore universale protetto dall’Unesco; Tashkent moderna capitale ricca di magnifici giardini.

 

1° GIORNO – venerdì: Milano /Urgench

Ritrovo dei partecipanti presso il punto di ritrovo e partenza per Milano Malpensa per l’imbarco e partenza con volo di linea. Pernottamento a bordo.

 

2° GIORNO – sabato: Urgench / Khiva

Arrivo a Urgench incontro con la guida locale. Trasferimento in pullman riservato in hotel a Khiva. Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della leggendaria Khiva “dentro le mura”: la Ichan Kala sito di valore universale protetto dall’Unesco che include la cittadella e antica fortezza Kunya Ark, la moschea Juma dalle molte colonne lignee, il minareto di Islam Hodja, la moschea Bagbanli, il caravanserraglio, il mausoleo Seyid Allauddin, il palazzo Tash Khauli, la madrassa Alla Kuli Khan, il mausoleo di Pakhlavan- Makhmud, l’imponente minareto Kalta. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento delle visite. Cena e pernottamento in hotel.  Trattamento: pensione completa.

 

3° GIORNO – domenica: Khiva/Bukhara (480 km.)

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento in aeroporto a Urgench e partenza con volo interno per Bukhara. All’arrivo a Bukhara trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate e pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita del complesso di Lyab-i Khauz e delle sue madrase del XVI-XVII sec.: Kukeldash, Nodir-Divan-Beghi con il vicino khanaqa che ospitava i pellegrini e della moschea Magoki-i Attari, unica per i suoi ornamenti che riprendono concetti zoroastriani e buddisti. Cena con spettacolo nella suggestiva cornice della madrasa Nodir Divan Beghi.  Pernottamento in hotel.  Trattamento: pensione completa.

 

4° GIORNO – lunedì: BUKHARA

Prima colazione in hotel. In mattinata visita casa/museo Fayzulla Khodjaev della fine del 1800, appartenuta ad un ricco mercante. Si prosegue con il complesso di Poy-i Kalyan con i suoi mirabili monumenti che datano dal XII al XVI sec.: la Madrassa Mir-i Arab, il minareto di Kalyan intatto da 880 anni quando con i suoi 47 metri era il più alto di tutta l’Asia Centrale. Visita di Chor Minor, la curiosa Madrassa dei 4 minareti, del mausoleo dei Samanidi, capolavoro dell’architettura del X sec. e della cittadella, un tempo residenza del khan di Bukhara. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio tempo a disposizione per lo shopping, immancabile la visita dei 3 bazar coperti e facilmente individuabili per le caratteristiche cupole: il Tok-i-Zargaron – dei gioiellieri, il Tok-i Tilpak Furushon – dei cappellai, il Tok-i Sarrafon – dove si cambiava il danaro. Al termine si andrà appena fuori città (a 4 km) per visitare la curiosa residenza dell’ultimo emiro di Bukhara, il Mokhi-Khosa Palace divertente esempio di stile kitsch. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento. Trattamento: pensione completa

 

5° GIORNO – martedì’: BUKHARA/SHAKHRISABZ/SAMARCANDA

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Shakhrisabz, una città con oltre duemila anni di storia che fu la città natale di Tamerlano. Visita delle grandiose rovine del palazzo di Tamerlano, del complesso Dorus Saodat, destinato alla sepoltura delle famiglie regnanti e della moschea di Kok Gumbaz con la sua “cupola blu”. Di questo edificio rimangono solo la facciata principale e alloggi per la comunità religiosa e i pellegrini. La Cripta di Tamerlano, progettata per il condottiero, ma contenente i resti di due corpi non ancora identificati è un capolavoro dell’architettura di questo periodo. Pranzo in ristorante e proseguimento per Samarcanda. Arrivo in serata, cena e pernottamento in hotel. Trattamento: pensione completa.

 

6° GIORNO – mercoledì: SAMARCANDA

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita di Samarcanda con la piazza Registan, circondata dalle Madrasse di Ulugbek, Sherdor e Tilla Kori, visita al mausoleo di Gur-Emir, che ospita la tomba di Tamerlano. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà l’osservatorio astronomico di Ulugbek che conserva una parte dell’astrolabio del XV sec. e i preziosi affreschi del VII sec. conservati nel museo della fondazione della città di Afrosiab, primo nucleo della futura Samarcanda. Visita del centro “Meros” dove si fabbrica artigianalmente la carta utilizzando la corteccia dell’albero di gelso. Cena in una locale casa tagica dove si potrà anche assistere alla preparazione del piatto tradizionale, il plov.  Pernottamento in hotel.  Trattamento: pensione completa.

 

7° GIORNO – giovedì: SAMARCANDA/TASHKENT

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita alla magnifica necropoli Shakh-i Zinda, vero tesoro architettonico che racchiude moschee e mausolei e, rappresenta un importante luogo di pellegrinaggio. Proseguimento con la visita alla fabbrica di tappeti Khudjum dove vengono tessuti a mano pregevoli manufatti in seta e lana. E per finire sosta alla moschea Bibi-Khanum, dedicata alla moglie preferita di Tamerlano e all’animato mercato di Samarcanda. Pranzo in hotel e partenza in treno per Tashkent. Arrivo in hotel a Tashkent, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel. Trattamento: pensione completa

 

8° GIORNO – venerdì: TASHKENT/MILANO

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della città che prevede la piazza dell’indipendenza, la piazza del Teatro dell’Opera, il complesso di Khast Imam con le Madrassa di Barak Khan e il museo in cui è conservato il Corano più antico. Visita al museo di arti applicate ospitato nell’elegante residenza di un diplomatico del periodo zarista e ad alcune stazioni della metropolitana. Pranzo in ristorante. Tempo a disposizione fino al trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea Uzbekistan Airways per Milano.  Trattamento: prima colazione e pranzo.

 ————————————————————————————————————————————

L’itinerario può subire variazioni dovute a ragioni tecniche operative pur mantenendo le visite previste nel tour

————————————————————————————————————————————

 

DATE E ORARI VOLI AEREI:

06 Ottobre 2017                 Milano Malpensa :     21.15                         Urgench:                    05.45

13 Ottobre 2017                 Urgench:                     16.00                         Milano Malpensa:     19.55

 

HOTEL  previsti:

Khiva: Hotel Asia Khiva    3 stelle                                         Bukhara: Hotel Asia Bukhara     4 stelle

Samarcanda: Hotel Registan  Plaza    4 stelle                             Tashkent: Hotel Miran International    5 stelle

(gli Hotel previsti possono essere, per motivi organizzativi, sostituiti con Hotel di pari categoria o di categoria superiore)

 

                    QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE in euro
              ASSOCIATI        FAMILIARI ASS. (*)           AGGREGATI
Partecipanti da  20   a   29               1.470,00             1.555,00              1.725,00
Partecipanti da  30   a   40               1.435,00             1.520,00              1.685,00
Riduzione terzo e quarto letto           Non prevista         Non prevista           Non prevista
Supplemento camera singola                  100,00               130,00                 170,00

  (*)  coniuge/convivente more uxorio; figli a carico fino al 26° anno di età; figli disabili senza limiti d’età.

La quota comprende:

Ø biglietto aereo in classe economica con voli di linea Uzbekistan Airways da Milano a Urgench e ritorno da Tashkent

Ø biglietto aereo in classe economica con volo di linea Uzbekistan Airways da Urgench a Bukhara

Ø 6 pernottamenti e prime colazioni in hotel 3 e 4 stelle e 5 stelle come da programma

Ø pasti come da programma compresa una bottiglia d’ acqua da 0,50 cl

Ø 1 bottiglia d’ acqua da 0,50 cl  al giorno distribuita sul bus

Ø guida locale/accompagnatore parlante italiano dal 2° al 8° giorno

Ø bus ad uso esclusivo

Ø trasferimenti in bus per tutta la durata del tour, laddove previsti

Ø trasferimenti in bus da Udine/Pordenone a Milano Malpensa a/r

Ø biglietto ferroviario in seconda classe con treno ad alta velocità’ Afrosiab da Samarcanda a Tashkent

Ø tasse aeroportuali & carburante – volo intercontinentale –  soggetto a variazioni costo carburante e/o adeguamenti valutari

Ø tasse aeroportuali & carburante – volo domestico – soggetto a variazioni costo carburante e/o adeguamenti valutari

Ø visto consolare, procedura di gruppo a cura dell’Agenzia Viaggi  (€ 35 p/persona già compresa)

Ø visite come da programma

Ø ingressi come da programma

Ø assicurazione medico/bagaglio

Ø assistenza all’imbarco in Italia

Ø tasse e percentuali di servizio

Ø mance

Ø facchinaggio in hotel

 

La quota non comprende:

Ø i pasti non indicati

Ø bevande diverse da quelle sopra indicate ed extra in genere

Ø tassa per videocamere e macchine fotografiche nei siti laddove richiesto  (informazioni richiedibili al Referente del viaggio)

Ø assicurazione annullamento viaggio (facoltativa, costo € 39 a persona, condizioni di polizza da richiedere al Referente del viaggio)

Ø   tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”.

Documenti necessari per adulti e minori:

Passaporto con validità di minimo 6 mesi dalla data di rientro e visto,a cura dell’Agenzia Viaggi, rilasciato dal consolato uzbeco di Roma. Per il rilascio del visto l’organizzatore dovrà ricevere entro i 30 giorni che precedono la data di partenza i seguenti documenti :

Fotocopia del passaporto (e’ richiesta la fotocopia della pagina con i dati anagrafici e pagina con indirizzo e residenza) 1 foto recente in formato tessera

(i documenti di cui sopra  verranno richiesti ad avvenuta conferma del viaggio)

I visti, una volta richiesti alle autorità consolari, NON sono rimborsabili

Eventuali  Penali contrattuali come da regolamento (informazione richiedibile al Referente del viaggio)

Organizzazione Tecnica:  Livenza Viaggi – Pordenone  (PN)

Note:  tra gli allegati,  oltre al modulo di iscrizione,  anche alcune brevi informazioni utili sull’Uzbekistan